Blog: http://garbage.ilcannocchiale.it

Io do fastidio.

Ci sono cose che danno fastidio.
Se c’è una cosa che mi demoralizza più delle altre è quando le persone ti trattano male. Giorni, mesi passati a conquistare con il sudore un minimo di rispetto e di riconoscenza buttati nel cesso in un attimo. Giorni e mesi a buttar giù il rospo e far finta di non vedere molte cose per il poco efficace e per niente produttivo “quieto vivere”. Così, perché evidentemente do fastidio.
Do fastidio perché sono precisa, nei principi come nelle azioni.
Do fastidio perché certe cose le vedo bianche o nere.
Do fastidio perché i valori vengono prima di tutto e se tu, amico, sbagli te lo faccio notare.
Do fastidio perché non la penso come te.
Do fastidio perché sottolineo i tuoi errori, e sono tanti.
Una rompicoglioni insomma, ma su valori come rispetto e correttezza morale non transigo.
Così adesso sarai fuori a sparlare di me, a mettere zizzania tra i tuoi amici, perché è l’unica cosa che sai fare, parlar male e dire menzogne tutto il tempo.
Me ne fregasse qualcosa poi, di te e dei tuoi amici.
Quello che mi frega è che ancora una volta non sono riuscita a diffondere un po’ di buonsenso in persone che non sanno neanche cosa sia. Se non c’è terra fertile è inutile dare acqua però. 

Adesso avrei solo bisogno di una carezza. Servirebbe a togliermi il macigno che ho addosso.

Pubblicato il 12/6/2007 alle 21.44 nella rubrica Riflessioni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web